Come se la caverà Nubia X tra le grinfie di JerryRigEverything? (video)

Roberto Artigiani

Se siete deboli di cuore vi sconsigliamo la visione di questo video (così come di tutti i test effettuati da JerryRigEverything). Il buon Zack infatti si occupa di “torturare” smartphone e altri dispositivi tecnologici per saggiare i materiali, testarne la resistenza all’uso estremo – o come direbbe lui condensare anni di usura in pochi minuti – e in ultimo scoprire le parti interne. Se quindi non vi fa effetto vedere maltrattato un costoso gadget tecnologico e siete in grado di sostenere lo stridente rumore dei taglierini su vetro e parti metalliche, proseguite pure.

Stavolta la “vittima” dei test di resistenza è Nubia X, un modello di smartphone che si è fatto notare per la presenza di due schermi: uno davanti e l’altro sul retro. Laddove normalmente c’è solo una scocca infatti Nubia X nasconde un display AMOLED che grazie al suo nero assoluto riesce a passare inosservato. Un’ingegnosa soluzione per ovviare alla mancanza di una fotocamera frontale ed evitare il notch pur mantenendo cornici ridottissime.

LEGGI ANCHE: 28 regali tecnologici per Natale 2018

Ad ogni modo sotto i taglierini e i cutter professionali Nubia X se la cava piuttosto bene grazie a buoni materiali e una generale solidità costruttiva. Il test di piegatura infatti viene superato senza difficoltà, mentre il vetro anteriore e posteriore resistono fino alle rigature di grado 7. La scocca in metallo e le lenti delle due fotocamere escono più che dignitosamente dalle grinfie di Zack che rimane colpito anche dalla soluzione del doppio sensore per le impronte digitali sui due lati lunghi. Se ve la sentite vi lasciamo al video integrale del test in questione, ma vi raccomandiamo caldamente di non provare a ripetere l’esperimento a casa!

Fonte: JerryRigEverything (YouTube)