Google Home 2.8 prepara l’avvio manuale delle routine, modalità “educata”, controllo di Google Wifi e altro ancora (foto)

Roberto Artigiani

Google Home si sta aggiornando in queste ore alla versione 2.8 e mentre guardando il changelog non sembra esserci nessun cambiamento di rilievo un’analisi più approfondita del codice rivela diverse possibili novità all’orizzonte.

La prima e più pratica potrebbe essere l’aggiunta di una scorciatoia per attivare le routine manualmente. Come potete vedere dalla immagini a fine articolo, nella schermata principale dell’app i colleghi di 9to5Google sono riusciti ad attivare l’icona che permetterà di avere un canale alternativo per invocare le azioni concatenate, oltre alla voce naturalmente.

Ma i lavori “sotto il cofano” non si fermano qui. Nel codice infatti sono presenti tracce riguardo la possibilità di accedere, tramite deep link, alle impostazioni dei gadget compatibili con Google Home. Questi spesso hanno impostazioni più ricche di quanto disponibile in Home View.

LEGGI ANCHE: Alcuni attraenti render di Samsung Galaxy S10

Tra le altre novità su cui ancora fervono i lavori degli sviluppatori di BigG c’è una “Restricted Mode” che permette di selezionare più accuratamente quali foto nascondere nel flusso di immagini mostrato da Home Hub e altri smart display simili che possono essere sfruttati come cornici digitali.

Infine gli ultimi riferimenti parlano di maggiori impostazioni per la “modalità educata” (quella in cui l’assistente vocale risponde alla vostra gentilezza) e della possibilità di controllare Google Wifi tramite l’app Google Home (finalmente!).

Come sempre vi ricordiamo che tutte queste novità sono emerse da un’analisi del codice, al momento non sono attive e potrebbero anche non essere effettivamente implementate mai. Prima di salutarvi vi lasciamo il badge per scaricare dal Play Store l’app Google Home.

Via: 9 To 5 Google
apk teardown