OnePlus 5G arriverà più tardi del previsto ma in futuro ci potrebbe essere anche un “piccolo OnePlus”

Nicola Ligas -

Inizialmente sembrava che il primo smartphone 5G di OnePlus dovesse essere tra i primi al mondo, ma ormai è evidente che così non sarà; anzi, il CEO dell’azienda ha confermato che il suo lancio sul mercato sarà ben oltre le previsioni iniziali.

Durante un’intervista con CNET, Pete Lau ha dichiarato che OnePlus 5G arriverà “prima di fine maggio, ovvero a primavera inoltrata e non certo ad inizio anno come si pensava in prima battuta. Appare inoltre chiaro, per bocca dello stesso Lau, che non ci sono grandi aspettative di vendita. Il 5G, anche il prossimo anno, sarà una tecnologia ancora nella fase iniziale di sviluppo, ma già nel 2020 le cose potrebbero cambiare.

OnePlus 5G sarà inizialmente disponibile solo in UK con l’operatore EE, prima di lanciarlo su altri mercati, ed il suo prezzo salato (fino a 300$ in più dell’attuale 6T) unito appunto alla scarsa reperibilità non ne faranno certo un campione d’incassi. Ribadiamo inoltre che non stiamo parlando di OnePlus 7, ma in pratica di quello che dovrebbe essere uno OnePlus 6T con supporto al 5G, o giù di lì.

In compenso, il loquace Pete Lau ha confermato a PCMag che “se sapremo risolvere il problema dell’autonomia (piccolo smartphone = piccola batteria – NdR), realizzeremo senz’altro uno smartphone più piccolo“. Lau è consapevole che c’è molta richiesta per questo tipo di smartphone, ma la tecnologia delle batterie non è cambiata nel corso degli anni, e probabilmente OnePlus non vuole scendere sotto un certo livello di ore di utilizzo. Insomma, un nuovo OnePlus X, o chi per lui, è ancora solo un’allettante idea, ma nulla più.