Lo spazio illimitato su Google Foto non sarà più disponibile per alcuni tipi di video

Nicola Ligas Ma molto probabilmente non avete niente di cui preoccuparvi

Una delle funzioni più apprezzate di Google Foto è la possibilità di caricare gratis foto e video illimitati, purché compressi dal servizio stesso. Purtroppo Google si è in parte rimangiato la parola, dato che dal 6 dicembre 2018 non sono più supportati alcuni formati di video, che potrete sempre salvare a risoluzione originale se volete, ma andando ad incidere il vostro spazio personale e non quello gratuito, illimitato e compresso.

Per fortuna parliamo solo dei video non supportati ufficialmente, ovvero quelli in formati che difficilmente registrereste da uno smartphone (come VOB o RAW), ma che magari potreste aver inavvertitamente caricato dal vostro computer. Non è però possibile escludere al 100% che anche qualche video in un formato supportato possa comunque non essere compatibile con lo spazio illimitato.

L’elenco completo dei formati supportati da Google Foto comprende le seguenti estensioni: .mpg, .mod, .mmv, .tod, .wmv, .asf, .avi, .divx, .mov, .m4v, .3gp, .3g2, .mp4, .m2t, .m2ts, .mts, ed .mkv.

Attenzione! Per essere sicuri di non avere dei video non supportati, e che non stiano quindi erodendo il vostro spazio personale, potete visitare questo indirizzo. Troverete elencati tutti i video non supportati attualmente salvati sul vostro Google Foto, che potrete quindi scaricare o eliminare. Se l’elenco fosse vuoto significa semplicemente che non ci sono problemi. Trovate ulteriori informazioni sulla gestione dei formati non supportati nella guida ufficiale di Google Foto.

Via: Android Police