Bixby in italiano, la nostra prova (video)

Emanuele Cisotti -

Come avrete letto nelle nostre pagine Bixby in italiano è finalmente arrivato, seppur in versione Beta e al momento solo su Samsung Galaxy Note 9. Noi ci siamo precipitati a testarlo e lo abbiamo provato per voi per capire al momento quali sono le funzionalità più importanti che può fornirci l’assistente vocale Samsung Bixby in italiano.

Come detto si tratta pur sempre di una versione beta ma Bixby sembra muoversi già agilmente con la nostra lingua, pur sbagliando ancora accento e qualche parola venga letta erroneamente in italiano. Si può attivare tenendo premuto (come un walkie-talkie) il tasto Bixby oppure pronunciando la frase Hi Bixby (sì, anche in italiano la chiave non è cambiata). La sintetizzazione vocale è discreta ma Google, Microsoft e Amazon sono un passo avanti.

È molto agevole l’utilizzo delle varie funzionalità, catalogate in modo più intuitivo rispetto alla concorrenza. Mancano ancora tantissime integrazioni e non è possibile “andare a fondo” nelle opzioni delle app come in inglese, ma il primo passo ci sembra incoraggiante. Ci piace come i vari servizi siano integrati all’interno dell’app. Per esempio le ricette di Giallo Zafferano che vengono mostrate con comode schede e per cui è possibile navigare la ricetta passo passo seguendo le istruzioni sullo schermo (con foto) o la voce. Anche la ricerca contestuale (come mostriamo nel video) sembra già funzionare discretamente.

Vi lasciamo al nostro breve video e vi invitiamo a farci domande nei commenti per poter scoprire insieme nuove funzionalità di Bixby in italiano che nasce oggi, ma che sicuramente migliorerà nei prossimi mesi (così come sono migliorati gli altri assistenti vocali).

Video