Cos’ha portato Android Pie sugli Xperia? Ce lo racconta Sony

Vezio Ceniccola

Nelle ultime settimane, Sony ha aggiornato molti dei suoi smartphone della linea Xperia XZ alla nuova versione del sistema basata su Android 9.0 Pie. In questi firmware sono presenti tantissime novità, sia a livello grafico che funzionale, ed è per questo che l’azienda nipponica ha deciso di svelarle tutte oggi, attraverso un interessante articolo sul blog ufficiale.

Grazie ad Android Pie è stato notevolmente migliorato il supporto al machine learning e all’intelligenza artificiale, che ora permeano gran parte dell’esperienza d’uso. Ad esempio, tali strumenti sono sfruttati per le funzionalità Battery Saver, Adaptive BatteryBackground restrictions e Adaptive Brightness, che aiutano a ridurre il consumo energetico e a regolare meglio la luminosità dello schermo.

Molto importante anche l’apporto relativo alla qualità fotografica, che ancora una volta grazie all’AI è stata ulteriormente aumentata, introducendo altri strumenti creativi a disposizione dell’utente. Nell’app fotocamera è disponibile un nuovo pulsante, che permette di avere accesso rapido alle funzioni più utilizzate.

Sono stati migliorati anche gli strumenti dedicati alla modalità “Non disturbare“: ora è possibile scegliere singolarmente quali app silenziare e come silenziarle. Si può accedere a questa schermata facendo una pressione prolungata sull’icona della funzione nel pannello dei quick setting.

LEGGI ANCHE: Sony continua a servire squisite fette di Pie

Infine, ci sono tante piccole novità sotto al cofano che puntano a rendere più comoda l’esperienza d’uso, in particolar modo per il salvataggio di screenshot, riproduzione dei media, regolazione del volume e tanto altro.

Se avete un dispositivo Xperia aggiornato ad Android Pie, potete già sperimentare queste novità e sfruttare tutte le potenzialità innovative introdotte. Avete notato cambiamenti importanti rispetto ad Oreo? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: Sony