Lo smartphone 5G di OnePlus avrà Snapdragon 855 e costerà fino a 300$ in più del 6T (aggiornato: non sarà il primo)

Nicola Ligas - Non aspettatevelo in Italia però, o potreste restare delusi

OnePlus ha confermato già da qualche tempo che realizzerà uno smartphone 5G e che questo non sarà OnePlus 7, bensì un modello di una serie a parte, che dovrebbe essere basato sull’attuale OnePlus 6T (ritratto qui sopra). Adesso l’azienda ha rivelato un altro interessante dettaglio: OnePlus 5G (nome puramente di fantasia, al momento) sarà basato sul nuovo SoC Snapdragon 855, annunciato giusto in questi giorni; anzi, dovrebbe proprio essere il primo smartphone al mondo con l’ultimo chip di Qualcomm.

OnePlus 5G sarà in vendita ad inizio 2019 (e questo già lo sapevamo) ed arriverà prima in Inghilterra con l’operatore EE; da lì si farà poi largo su altri mercati globali, ma non siamo convinti che l’Italia sarà uno di questi, non inizialmente almeno.

LEGGI ANCHE: Tutto su Galaxy S10

La corsa al 5G inizierà insomma anche prima di quanto avremmo pensato, ma sinceramente più che una corsa sarà una maratona. I reali vantaggi di avere uno smartphone 5G il prossimo anno saranno infatti praticamente nulli, soprattutto nel nostro paese, ed in generale questa tecnologia non è pensata tanto per gli smartphone quanto per altri tipi di prodotti e servizi. Ciò non toglie che i vari OEM cercheranno comunque di cavalcarla come una rivoluzione, ma questo è un altro discorso.

Aggiornamento06/12/2018

Il CEO di OnePlus ha confermato che il suo smartphone 5G costerà 2-300 dollari in più di OnePlus 6T, ovvero fino ad 850$. Si tratta di una cifra importante, soprattutto per un’azienda che è sempre stata abbastanza attenta al prezzo, a testimonianza del fatto che difficilmente gli smartphone 5G in generale potranno essere troppo economici. Corollario: come dicevamo nel paragrafo precedente, ci saranno ben poche ragioni pratiche per acquistare uno smartphone 5G della prima ora. Abbiamo di conseguenza aggiornato il titolo dell’articolo.

Aggiornamento06/12/2018 ore 17:30

OnePlus 5G non sarà il primo smartphone al mondo con Snapdragon 855. Forse potrebbe essere il primo in Europa, ma senz’altro non al mondo. La versione originale (in cinese) della slide con la quale Pete Lau ha annunciato che sarebbe stato “il primo” riportava invece “tra i primi“, che è una cosa ben diversa.

Un portavoce di OnePlus ha confermato l’errore ad Engadget, scaricando la colpa sul fatto che la persona che ha tradotto la slide non è un madrelingua inglese. Di certo non sarà lui a tradurre le prossime presentazioni dell’azienda, visto l’imbarazzo creatosi.

 

Via: CNET