Google Allo è prossima a tirare il calzino, casomai non sapeste che era ancora in vita (aggiornato: comunicato ufficiale)

Nicola Ligas -

Lo sviluppo di Allo è stato arrestato la scorsa primavera, e adesso Google si starebbe preparando a dare definitivamente l’addio alla sua (ennesima) sfortunata app di messaggistica. A riportarlo è 9to5Google, citando fonti interne a conoscenza dei piani dell’azienda; piani che potrebbero essere slittati in seguito ad un altro recente report, sul pensionamento di Hangouts.

In ogni caso Allo non è più aggiornata da mesi, ed a quanto pare dà anche qualche problema ad i suoi (scarsi) utenti, quindi che giunga a stretto giro o tra qualche tempo, la sua chiusura è ampiamente annunciata e prevedibile. Non ci sarà un’altra app a sostituirla, e rimane invariata la spinta di Google sulla messaggistica RCS, che per la verità finora non ha ottenuto la trazione che speravamo.

L’intero team di Allo è comunque già al lavoro su Messaggi Android, e come abbiamo già ribadito il futuro è quello. Anche Google ad un certo punto si è arreso al fatto che la messaggistica IP è una battaglia persa, a favore di WhatsApp, Telegram ed altri, constatando che Allo “non ha raggiunto il livello di popolarità che avremmo sperato”. Anzi, forse non ci è andata nemmeno vicino.

Aggiornamento06/12/2018

Google ha confermato la chiusura di Allo a marzo 2019, ed il relativo focus su Messaggi, che erediterà “il meglio di Allo”. Fino a tale data potrete esportare i vostri dati da Allo, seguendo queste istruzioni.

I piani di Google per il prossimo futuro prevedono quindi di dedicarsi a Messaggi e Duo per la sfera consumer e ad Hangouts Chat ed Hangouts Meet per la collaborazione fra team di lavoro. Non ci aspettiamo ulteriori novità in merito alla messaggistica dell’azienda, la cui storia è già abbastanza travagliata.