Nel 2020 probabilmente Hangouts (consumer) chiuderà. Perché, si usa ancora? (aggiornato x2: risposta di Google)

Matteo Bottin -

Andiamo direttamente al sodo: secondo una “voce a conoscenza della roadmap interna dei prodotti”, nel 2020 Google Hangouts, nella sua forma consumer (non-business) chiuderà i battenti. E, forse, non è una cattiva idea.

L’app Android, a parte miglioramenti minori, non viene aggiornata in maniera “seria” da più di un anno, Google sta puntando molto alle chat RCS, e pian piano molti utenti sono passati a soluzioni alternative, quali Telegram o WhatsApp (sicuramente più popolari).

Comunque tutta la parte Business resterà in piedi (che è anche la più supportata ad oggi). Si tratta di un decadimento che sta andando avanti da qualche tempo e che probabilmente è un bene, dato che nemmeno Google sembrava scommetterci più molto. Avete comunque più di un anno per cercare di far cambiare idea a Google ricominciando ad usarlo. Per farlo, iniziate a riscaricare l’app dal badge qui sotto.

Aggiornamento01/12/2018 ore 18:45

 Scott Johnston, uno dei pezzi grossi della sezione G Suite (in particolare lo stesso Hangouts), ha parzialmente smentito la notizia con un tweet (che trovate a fine articolo). A quanto pare nessuna decisione è stata ancora presa riguardo la chiusura di Hangouts (No decisions made), ma allo stesso tempo specifica che gli utenti di Hangouts verranno aggiornati in Hangouts Chat e Meet.

Quindi, insomma, la fonte sarebbe “gravemente disinformata”, ma in realtà Google ha già dei piani per il “post-chiusura di Hangouts”. D’altronde manca ancora parecchio al 2020, e la fonte potrebbe aver riportato semplicemente dei pettegolezzi. Oppure no?

Aggiornamento02/12/2018 ore 12:05

Continuano le risposte di Scott Johnston sull’argomento. A quanto pare Hangouts Chat e Meet, ora disponibili per gli utenti business, “prima del trasferimento degli utenti” saranno resi disponibili anche per il grande pubblico.

Via: 9to5Google (1), 9to5Google (2)