Microsoft Launcher “ruba” una funzione ad Android Pie e si sincronizza meglio con gli altri servizi

Vezio Ceniccola

La nuova versione 5.1 beta di Microsoft Launcher contiene alcune novità molto importanti. Una di queste prende ispirazione da una funzionalità esclusiva di Android 9.0 Pie, chiamata da Google Digital Wellbeing, che Microsoft ha voluto riproporre integrandola direttamente nel suo launcher.

Grazie ad una nuova scheda definita “Digital health“, visibile in una delle schermate del launcher, è possibile tracciare diversi dati sull’utilizzo del proprio dispositivo, come il tempo di schermo acceso, il tempo di utilizzo di ciascuna app o la quantità di sblocchi dello schermo, in maniera molto simile a quanto avviene su Digital Wellbeing. Questa funzione può essere usata su qualsiasi prodotto compatibile con il Microsoft Launcher, dunque tutti quelli con Android 4.2 e versioni successive.

Inoltre, sono state aggiunte altre caratteristiche interessanti, come il supporto alla hotword “Hey Cortana” per avviare l’assistente, le schede “To do” e “Sticky Notes” che si sincronizzano con gli eventi di Microsoft To Do, Outlook e Skype, ed altri miglioramenti per l’integrazione di Cortana e Bing.

LEGGI ANCHE: Instagram rinnoverà l’interfaccia del profilo

Se volete provare tutte le novità di Microsoft Launcher potete scaricare la nuova versione beta dal link che trovate a fine articolo, mentre per la versione stabile non ancora aggiornata con queste caratteristiche vi lascialo il badge del Play Store.

Via: The Verge