Il prossimo Meitu imita il design Vertu e propone un mega-notch con tripla fotocamera che fa impallidire Pixel 3 (foto)

Roberto Artigiani

La moltiplicazione dei sensori fotografici è una tendenza che ha preso piede negli ultimi tempi nel mondo degli smartphone, ma mentre quasi tutti i produttori si concentrano sul retro, sono pochi quelli che curano il comparto frontale. Meitu è tra questi ultimi e non a caso il suo prossimo telefono propone ben tre sensori per i selfie.

In realtà anche Honor Magic 2 si troverebbe nella stessa condizione, ma tecnicamente ha una sola fotocamera anteriore con due sensori di profondità da 2 MP. Il prossimo modello proposto da Meitu – per ora noto solo con il codice MP1801è apparso sul TENAA mostrando il suo aspetto e alcune specifiche. Il settore hardware dell’azienda è stato da poco acquisito da Xiaomi, ma il dispositivo in questione è stato sviluppato precedentemente.

LEGGI ANCHE: La nostra prova di Android Pie su Galaxy S9

Rimanendo sul comparto fotografico oltre alla tripla fotocamera anteriore da 12+20+8 MP, con lenti standard e grandangolari e sensore di profondità, Meitu MP1801 propone “solamente” due sensori posteriori da 12+8 MP disposti orizzontalmente e accompagnati ai lati da ben due flash LED.

Per quanto riguarda l’aspetto del retro, il design a V richiama immediatamente quello tipico di Vertu, mentre il fronte sfoggia un notch davvero grande che fa impallidire anche quello molto criticato dei nuovi Pixel 3. Passando alle specifiche lo schermo è un OLED con risoluzione 1080p+ da 6,21″, con un processore a 6-core non identificato, 8 GB di RAM e 128 o 256 GB di archiviazione. Il telefono, di cui non è ancora nota la data di lancio, dovrebbe arrivare già con Android Pie 9.

Via: GSMArenaFonte: TENAA