Google vi fa trovare il vostro dispositivo anche all’interno degli edifici

Vezio Ceniccola

Il nuovo aggiornamento per l’app Google Trova il mio dispositivo, arrivato da qualche giorno sul Play Store, ha portato in dote una funzionalità inedita che potrebbe rivelarsi molto utile per alcuni utenti.

Da ora il servizio permette di individuare il proprio smartphone o tablet Android sfruttando le mappe interne degli edifici, in modo da poter riconoscere la sala o la stanza dove si trova il dispositivo. Ciò significa che sarà possibile trovare più facilmente il proprio smartphone anche all’interno di grandi palazzi o luoghi pubblici, come possono essere aeroporti, centri commerciali o altri edifici di grandi dimensioni.

Facciamo notare che questo tipo di funzione è utilizzabile solo negli edifici che supportano le mappe interne su Google Maps, dunque potrebbe non essere disponibile per altri luoghi.

LEGGI ANCHE: Sconti speciali sul Play Store

Per chi non avesse ancora installato l’app Google Trova il mio dispositivo, lasciamo qui di seguito il link per il download gratuito dal Play Store.