Huawei si prepara ad esportare il suo assistente vocale ed a duellare con Assistant e Alexa

Vincenzo Ronca

Torniamo a parlare dell’assistente vocale sviluppato in casa Huawei, per il quale l’azienda sta preparando seriamente la diffusione oltre i confini cinesi nei quali è stato utilizzato finora.

La notizia proviene direttamente da Richard Yu – CEO di Huawei – il quale, intervistato da CNBC, ha affermato che la sua azienda sta sviluppando l’assistente vocale intelligente proprietario, chiamato Xiaoyi  in Cina, per essere esportato al di fuori del mercato cinese. L’esportazione dell’assistente vocale avrebbe senso anche alla luce del recente lancio dello smart speaker dell’azienda, AI Cube, che momentaneamente supporta solo Google Assistant ed Amazon Alexa.

LEGGI ANCHE: tutte le offerte del Black Friday

Yu ha chiarito che comunque Huawei non interromperà le attuali partnership con Google ed Amazon. Vi aggiorneremo sugli eventuali sviluppi.

Fonte: CNBC