L’ultima Pixel Experience porta l’esclusiva funzione “Now Playing” dei Pixel anche su OnePlus 6 (foto)

Roberto Artigiani

Tra le varie funzionalità che Google ha introdotto in via esclusiva sui suoi Pixel diverse sono state clonate dalle custom rom e importate su altri dispositivi, ma ce ne sono alcune che ancora resistono. Tra queste c’è la funzione “Now Playing” che permette al telefono di essere sempre in ascolto per riconoscere i pezzi che vengono riprodotti nell’ambiente.

BigG ha memorizzato nei Pixel un archivio con “l’impronta digitale” di decine di migliaia di canzoni consentendo quindi una rapida identificazione anche senza connessione Internet e con un consumo energetico minimo.

LEGGI ANCHE: Tutte le offerte del Black Friday Monclick

Se vi sempre piaciuta la cosa oggi potete averla sul vostro OnePlus 6 con Android Pie grazie al porting Pixel Experience effettuato dal team CypherOS. Per la precisione la funzione si comporta in maniera diversa, ma il risultato dovrebbe essere il medesimo ed è nell’apparenza identico all’originale (vedete le immagini del confronto in galleria).

Tecnicamente come dicevamo però il riconoscimento avviene attraverso la tecnologia di SoundHound e necessita di una connessione alla Rete quindi il consumo energetico è sicuramente maggiore della controparte su Pixel. Se siete interessati a scaricare la custom ROM Pixel Experience per OnePlus 6 vi lasciamo il link al forum di XDA con tutte le informazioni al riguardo.

Via: XDA Developers