Huawei Pay sta per arrivare ufficialmente in Europa

Vezio Ceniccola

La gestazione è durata quasi un anno intero, ma i tempi sembrano ormai maturi per il lancio del servizio di pagamento Huawei Pay nei maggiori mercati europei. Dopo l’arrivo in Russia a gennaio, la piattaforma di pagamento di Huawei sta per allargarsi ancora, arrivando ufficialmente anche nel resto del Vecchio Continente.

Grazie ad una nuova collaborazione con Visa, gli utenti europei potranno associare le proprie carte di pagamento al sistema Huawei Pay ed effettuare acquisti in maniera rapida tramite i dispositivi che supportano il servizio, sia quelli a marchio Huawei che quelli Honor.

LEGGI ANCHE: I piani di Samsung per il 2019

Secondo le informazioni arrivate sinora, Huawei Pay dovrebbe arrivare presto anche in Italia, anche se per il momento non abbiamo ancora una data precisa per il suo lancio ufficiale. Per maggiori informazioni, vi lasciamo qui in basso il comunicato stampa pubblicato da Huawei, in cui vengono esplicitati i dettagli della partnership con Visa.

Huawei Pay in Europa

Huawei e Visa hanno deciso di estendere la propria partnership globale
all’Europa dove lanceranno Huawei Pay nei principali mercati europei con
societĂ  emittenti selezionate.

L’innovativa tecnologia token sviluppata da Visa rende i pagamenti mobile
con Huawei piĂą pratici e sicuri attraverso la sostituzione dei dati della
carta di pagamento con un identificativo digitale unico. Quando un utente
carica la propria carta su Huawei Pay, il Visa Token Service sostituisce le
informazioni sensibili sull’account del consumatore con una serie differente
di numeri – un “token” – specifico per quella carta e dispositivo. I
pagamenti vengono effettuati utilizzando il token in modo che le
informazioni sulla carta non vengano mai esposte. Se il telefono viene
compromesso o rubato, il token non può essere utilizzato in nessun altro
ambiente e può essere facilmente disattivato senza richiedere la
cancellazione dell’account Visa.

Visa Token Service è una tecnologia di sicurezza che può aiutare i clienti a
costruire e mantenere un’esperienza digitale mentre protegge le informazioni
sensibili dei consumatori dalle frodi. Sostituisce le informazioni sensibili
dell’account della carta di pagamento, come il numero di account di 16
cifre, la data di scadenza e il codice di sicurezza, con un identificativo
digitale unico (un token) che può essere utilizzato per effettuare il
pagamento senza rivelare i dettagli dell’account.