“Android supporta i pieghevoli”: Google contro la frammentazione

Cosimo Alfredo Pina

La tecnologia degli smartphone pieghevoli, o comunque con più schermi in un device, non è del tutto inedita ma i dispositivi visti finora sul mercato non potevano contare su tecnologie avanzate come quelle appena mostrate da Samsung o sul supporto software come quello promesso da Google su Android.

All’Android Developer Summit Dave Burke ha infatti spiegato che il team di sviluppo sta lavorando per “migliorare Android in modo che possa sfruttare questo nuovo form factor, con il minor sforzo possibile”.

LEGGI ANCHE: Samsung svela il suo smartphone pieghevole

In effetti per il momento sono state lanciate solo delle nuove linee guida per gli sviluppatori di app e giochi Android, che potranno contare su API già esistenti e sfruttabili che andranno a coprire il nuovo scenario dei dispositivi a schermo variabile.

Lo schieramento di Google è comunque molto importante perché getta la basi per un’esperienza più o meno unificata, a prescindere dal produttore che sarà dietro al dispositivo pieghevole. A tal proposito è proprio BigG a ribadire che “sta lavorando con Samsung per un dispositivo il cui lancio è previsto per inizio anno”.

Via: The Verge