Un bug dell’app Google scansiona la vostra posizione ogni volta che andrete nella home (aggiornato: risolto)

Nicola Ligas -

Le versioni dell’app Google uguali o superiori alla 8.39.6.21 sono afflitte da un bug che potrebbe incidere sull’autonomia di un po’ tutti gli Android, considerando che parliamo di un’applicazione preinstallata praticamente ovunque (anche se ancora per poco, almeno in Europa). In pratica, ogni volta che andrete nella home del vostro smartphone, l’app Google richiederà la posizione dello stesso. Questo comportamento sembra indipendente dal launcher, dal telefono ed anche dalla versione di Android, e dovreste accorgervene dall’icona di geolocalizzazione presente in alto a destra nella barra di stato.

LEGGI ANCHE: Tutto su OnePlus 6T

L’incidenza sull’autonomia è relativa, e dipende anche dalle impostazioni di geolocalizzazione del vostro smartphone, ma può comunque essere un fastidio. Effettuare il rollback ad una versione precedente a quella indicata dovrebbe risolvere il problema, che è ancora presente anche nelle successive beta dell’app Google. Vi lasciamo pertanto la pagina di apk mirror con l’app Google, casomai voleste tornare indietro in attesa di un fix.

Aggiornamento06/11/2018

Problema risolto. Non siamo del tutto sicuri se sia merito dell’aggiornamento all’app Google 8.44.4.21 (in ogni caso qui c’è l’apk) o se sia bastato uno switch lato server (più probabile); in ogni caso adesso la vostra posizione non sarà continuo oggetto di richiesta. Com’è giusto che sia.

Via: Android Police