App

Cattive notizie per gli utenti di Light Flow: l'app perderà pezzi con le nuove policy Google

Cattive notizie per gli utenti di Light Flow: l'app perderà pezzi con le nuove policy Google
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Fino a qualche anno fa Light Flow era una di quelle app che facevano parte del kit base degli androidiani appassionati. L'applicazione infatti permetteva di gestire e personalizzare i colori del LED di notifica per ogni singola app o contatto e sopperiva alla mancanza di impostazioni dettagliate da parte del sistema o delle altre app. Purtroppo per chi usa ancora Light Flow (in versione Lite, gratuita) oggi arriva una triste notizia: per rispettare alcuni limiti imposti da Google l'app perderà diverse delle sue funzioni.

Con un annuncio ufficiale è stato lo stesso sviluppatore a dare la notizia agli utenti dicendosi dispiaciuto di dover rimuovere la personalizzazione per telefonate, SMS e MMS per ogni contatto, come richiesto dalle nuove policy sull'accesso ai dati degli utenti. Per addolcire la pillola per la perdita delle vecchie funzionalità gli annunci pubblicitari presenti nelle versione Lite (di cui trovate il badge più sotto) verranno eliminati. Se invece volete mantenere le vecchie funzionalità potete scaricare l'app direttamente dal sito ufficiale.

Le cattive notizie purtroppo non finiscono qui. Dal primo novembre le API minime previste per le applicazioni pubblicate sul Play Store saranno innalzate ad Android Oreo. Questa versione ha rivoluzionato il modo in cui vengono gestite le notifiche cosa che impedirebbe di fatto a Light Flow di funzionare correttamente. Al momento quindi lo sviluppatore sta valutando se mantenere l'app sul Play Store o spostarla sul suo sito dove verrà aggiornata anche in futuro.

Via: Android Police
Fonte: Reactle

Commenta