I Galaxy con Samsung Experience 10 possono usare Substratum senza root (foto)

Matteo Bottin

Il rapporto tra Substratum e Android P non è partito nel migliore dei modi: ad oggi su Android Stock è possibile installarlo solo con i permessi di root a causa di “possibili problemi di sicurezza”. Gli utilizzatori di smartphone Galaxy saranno però felici di sapere che questo blocco non varrà per loro con la nuova Samsung Experience 10 basata su Android Pie.

Il team di Substratum, infatti, sfrutta anche su Android Pie il Samsung theme engine, permettendo quindi l’installazione di temi personalizzati senza dover ottenere i permessi di root. Per ora, quindi, tutti coloro che stanno usando la beta trapelata della Samsung Experience 10 per Galaxy Snapdragon potranno divertirsi con temi personalizzati.

La “modalità” che permette tutto ciò è “Sungstromeda” ed esiste dai tempi di Android Marshmallow per gli smartphone Samsung. Tutto ciò che serve è installare Substratum e il plugin Andromeda (trovate i link nei badge a fine articolo). Per usare un nuovo tema, dopo l’installazione di quest’ultimo non dovrete far altro che riavviare lo smartphone. Al riavvio il nuovo tema sarà applicato.

Tutto questo, salvo cambiamenti in corso d’opera, sarà valido anche per le versioni finali di Android Pie per gli smartphone Galaxy.  A seguire trovate i badge con i link per installare Substratum e il plugin Andromeda.

Substratum

Andromeda

Via: XDA Developers