I Pixel 3 amano solo il Pixel Stand e schifano un po’ tutti gli altri caricabatterie wireless (aggiornato)

Matteo Bottin

Che la possibilità di trasformare i Pixel 3 in Google Home Hub fosse prerogativa dei Pixel Stand è cosa risaputa ormai, ma avreste mai detto che Google avesse messo altre limitazioni a caricabatterie wireless di terze parti? Eppure pare proprio sia così.

La potenza di ricarica assorbita con i Pixel Stand arriva a 10W, mentre per tutti gli altri si ferma a soli 5W. Perché? Un portavoce Google ha riferito che questo è dovuto al fatto che solo con il Pixel Stand i Pixel 3 instaurerebbero una “connessione sicura” (secure handshake), limitando di fatto tutti gli altri. Si tratta di una procedura che nessun altro produttore ha mai messo in pratica.

LEGGI ANCHE: Abbiamo provato la modalità notte dei Google Pixel, ed è impressionante!

Una mossa strana da parte di Google, la quale impedisce di fatto una ricarica rapida wireless senza l’acquisto di un Pixel Stand (dal costo non proprio indifferente). Ma oltre al danno, anche la beffa: posando un Pixel 3 su un caricatore di terze parti lo schermo mostrerebbe comunque la scritta “ricarica rapida”. Perché? La ritenete una cosa giusta?

Aggiornamento24/10/2018

Google ha replicato nuovamente, aggiungendo ulteriori dettagli: l’azienda sta lavorando con aziende di terze parti (come Belkin) per creare una certificazione che permetta ad altri caricabatterie di caricare allo stesso modo del Pixel Stand. Non verrà quindi rimossa la limitazione presente sui Pixel ma dovranno essere i caricabatterie ad aggiornarsi.

Ah, il Pixel Stand continuerà comunque ad avere una cosa in esclusiva: l’animazione di ricarica. Ma su questo possiamo sorvolare, no?

Via: Android Police