HTC Exodus ufficiale: un vero top di gamma ed un portafoglio sicuro per le vostre criptovalute (foto)

Nicola Ligas -

HTC Exodus 1 è stato appena ri-annunciato. Si tratta del primo blockchain phone dell’azienda (e più in generale di Android, almeno da parte di un grande nome – siamo sicuri che delle eccezioni ci siano sempre), già in pre-ordine, sebbene non ancora in Italia.

Lo smartphone contiene un portafoglio sicuro, in un’area “protetta da Android” (forse sarebbe meglio dire “separata”, dato che è proprio un’altra partizione), che può essere utilizzato per memorizzare le chiavi delle vostre criptovalute e/o i token relativi.

HTC Exodus 1: Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 6” QHD+ 18:9
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 845
  • RAM: 6 GB DDR4X
  • Memoria interna: 128 GB UFS 2.1
  • Fotocamera posteriore: dual camera 12 + 16 megapixel con “high quality zoom”
  • Fotocamera frontale: dual camera 8 + 8 megapixel con “natural bokeh”
  • ConnettivitĂ : dual nano SIM, 4G LTE Cat. 18, Wi-Fi
  • Batteria: 3.500 mAh con fast charging
  • OS: Android 8.0 Oreo con

Sia chiaro poi che parliamo comunque di un top di gamma a tutti gli effetti, che non lesina su nulla. Troviamo infatti registrazione video in 4K@60fps con 3D audio e Sonic Zoom con Audio Boost, Edge Sense 2, che dovrebbe facilitare l’utilizzo con una mano sola, e certificazione IP68 di resistenza ad acqua e polvere.

E se uno smartphone così “prezioso” andasse perso? HTC ha realizzato un metodo “sociale” per il recupero delle chiavi crittografiche. Potrete infatti legare le informazioni necessarie al recupero ad alcuni amici fidati, sui cui smartphone dovrete poi scaricare un’apposita app tramite la quale, attraverso un algoritmo proprietario e sicuro, riceverete le preziose informazioni. HTC Exodus è anche aperto agli sviluppatori di terze parti, che vogliano realizzare le proprie chiavi e relativi portafogli.

Uscita e Prezzo

HTC Exodus 1 arriverà solo a dicembre, anche in Europa, ma per adesso non sembra che l’Italia sia inclusa. Potete già prenotarlo, ma non pagando in denaro sonante, bensì in criptovalute, per la precisione 0,15 bitcoin o 4,78 ethereum, circa 830€, un prezzo (ormai) da top di gamma, e nemmeno dei più cari, considerando anche le peculiarità di questo modello. Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo al sito ufficiale.