Per rinunciare alle nuove gesture di navigazione sui Pixel 3 dovrete rinunciare anche al Pixel Launcher

Nicola Ligas

Le nuove gesture di navigazione introdotte da Android Pie sono obbligatorie sui Pixel 3, nel senso che non potrete disabilitarle per tornare alla vecchia NavBar; non in maniera ufficiale almeno. Arriva però da XDA una semplice guida per rimediare a questa mancanza, che però vi impedirà di usare il Pixel Launcher pre-installato sugli smartphone di Google. L’alternativa è affidarsi ad un launcher di terze parti, perché se reinstallerete il Pixel Launcher tornerete al nuovo sistema di gesture.

  1. Per prima cosa dovete installare un launcher di terze parti. Va bene uno qualsiasi, basta avere un’alternativa, perché al termine della procedura il Pixel Launcher non funzionerà più.
  2. Installate (se non l’aveste già fatto) adb sul vostro PC (qui la guida per Windows, qui per macOS)
  3. Collegate il Pixel 3 al vostro PC, aprite il prompt dei comandi ed avviate una shell con il comando adb shell
  4. Copiate il seguente comando, per disinstallare il Pixel Launcher dall’account dell’utente corrente:
    pm uninstall -k --user 0 com.google.android.apps.nexuslauncher
  5. Inserite poi quest’altro comando per riabilitare la vecchia NavBar.
    settings put secure system_navigation_keys_enabled 1
  6. Riavviate. Lo screenshot qui sotto vi darà una panoramica completa.Disable Android Pie gestures on the Google Pixel 3

Una volta riavviato, avrete come unico launcher quello di terze parti installato al punto uno, e la barra di navigazione sarà ancora una volta formata dai tre tasti back, home e multitasking. A proposito di quest’ultimo, anche lui è tornato alla vecchia versione, ovvero con le app aperte impilate una sopra l’altra.

E se per qualche motivo voleste ritornare alla nuove gesture, vi basterà installare l’apk del Pixel Launcher ed al successivo riavvio riavrete le vostre nuove gesture con la nuova pagina app recenti.

Fonte: XDA