Samsung mostra il display che vorremo per Galaxy S10: senza bordi, con lettore di impronte e fotocamera nascosti sotto

Nicola Ligas - Il notch non è mai stato di casa, in casa Samsung

Durante il Samsung OLED forum, l’azienda coreana ha mostrato un display che farà discutere e sognare, e che è impossibile non associare a Galaxy S10. Quattro sono le sue caratteristiche principali

  • FoD: Fingerprint on Display, ovvero lettore di impronte sotto al display, che in base al disegno sarà collocato nella parte inferiore.
  • UPS: Under Panel Sensor, cioè tutti i sensori saranno sotto allo schermo, tra questi anche la fotocamera frontale. Così facendo potremmo avere uno smartphone davvero borderless, su tutti e quattro i lati, “ammazzando” di fatto il notch, che in casa Samsung non ha mai preso piede.
  • HoD: Haptic on Display, che dovrebbe garantire un feedback aptico superiore al passato.
  • SoD: Sound on Display, anche l’audio uscirà, non sappiamo bene come, dallo schermo.

In una parola: full screen. Un display del genere permetterebbe in un colpo solo di realizzare smartphone con il lato frontale che sia davvero solo schermo, eliminando in un colpo speaker, sensori, lettori di impronte e quant’altro ci abbia finora impedito di arrivare ad una soluzione simile, a meno di non ricorrere a slider o meccanismi di scorrimento.

Ovviamente ci sono mille obiezioni da fare, sia dal punto di vista qualitativo (funzioneranno altrettanto bene tutti questi sensori “nascosti” rispetto a quelli che abbiamo usato finora? E quanti se ne potranno impiegare efficacemente?), che di costi, per non parlare dell’effettiva disponibilità di questa tecnologia, per la quale non abbiamo alcuna data precisa. Sarebbe bello vederla già su Galaxy S10, ma questa rimane appunto una speranza, almeno per adesso.