Il dettaglio tecnico di tutte le fotocamere presenti sul Pixel 3: ma perché non registrano in 4K@60fps?

Nicola Ligas

XDA ha pubblicato una breve analisi sul comparto fotografico dei Pixel 3, dal punto di vista puramente tecnico, ovvero quali sensori ha impiegato Google nei suoi nuovi, e precedenti modelli.

Pixel 2 utilizza una fotocamera principale Sony IMX362, un sensore che si trova anche in HTC U11, Moto G5 Plus, ASUS Zenfone 4 e altri. I Pixel di prima generazione impiegavano invece una Sony IMX378. La fotocamera frontale è invece una Sony IMX179, stesso sensore di Nexus 6P e della prima generazione di Google Pixel. Inutile però sottolineare che l’enorme lavoro fatto via software da Google, eleva questi sensori ben al di sopra della media raggiunta dai rivali.

Pixel 3 adotta invece il sensore Sony IMX363 sul retro, e come si intuisce dal nome si tratta di un aggiornamento minore rispetto a quello intercorso tra i Pixel di prima e seconda generazione. Lo potete trovare anche su Pocophone F1 ed ASUS ZenFone 5Z, tanto per fare un paio di nomi che non hanno aspirato al trono di miglior cameraphone. Ma come già sottolineato, la magia dei Pixel sta altrove.

Le fotocamere frontali di Pixel 3 sono invece ben diverse dal passato, anche solo perché sono due e non più una sola. In questo caso il sensore scelto è il Sony IMX355, ma purtroppo l’azienda nipponica non ha pubblicato la scheda tecnica di nessuno dei due. In base ai dati in nostro possesso, questo è comunque lo schema riassuntivo delle fotocamere dei Pixel 3.

  • Fotocamera posteriore: Sony IMX363
    • 12,2 MP dual-pixel
    • 1.4 μm
    • Autofocus con dual pixel phase detection
    • Optical + electronic image stabilization
    • Spectral + flicker sensor
    • f/1.8
    • Field of view: 76°
    • Video recording
      • 1080p @ 30fps, 60fps, 120fps, Auto
      • 720p @ 30fps, 60fps, 240fps, Auto
      • 4K @ 30fps
  • Fotocamere frontali: Sony IMX355
    • Wide-angle
      • 8 MP
      • f/2.2
      • Field of view: 97°
      • Fuoco fisso
    • Normale
      • 8 MP
      • f/1.8
      • Field of view: 75°
      • Autofocus con phase detection
    • Video recording
      • 1080p@30fps
      • 720p@30fps
      • 480p@30fps

Sulla carta spicca l’assenza del 4K@60fps, ed in effetti è un po’ un mistero, dato che ZenFone 5Z e Razer Phone 2, con lo stesso sensore, la supportano, e lo Snapdragon 845 è ben in grado di gestire la registrazione in questo formato. Forse ha qualcosa a che vedere con la combinazione di EIS+OIS usata da Google, che potrebbe avere qualche problema a gestire il framerate più elevato in questa risoluzione, ma è solo un’ipotesi. Non è detto comunque che le cose non possano cambiare con un futuro aggiornamento, perché lato hardware non sembrano esserci limiti di sorta.

Fonte: XDA