Le nuove batterie di Huawei promettono più sicurezza e autonomia, grazie alla ricarica ultra rapida

Vezio Ceniccola

Huawei ha presentanto al mondo una nuova tecnologia di batteria, che promette di “rivoluzionare” l’utilizzo degli smartphone grazie a tempi di ricarica ridottissimi e una maggior autonomia per i dispositivi mobili.

La tecnologia in questione presenta una struttura mista in litio-silicio, la prima del suo genere per il mercato mobile. Grazie a questo nuovo tipo di composizione, che non fa uso di grafene, e ad un rivestimento in carbonio e azoto, che migliora la conduttività elettrica, è possibile utilizzare un metodo di ricarica ultra rapida che presenta un valore più basso per il voltaggio e più alto per la corrente rispetto a quelli utilizzati sinora.

Ciò, in teoria, dovrebbe permettere una vita più duratura della batteria, aumentando la ritenzione della carica e riducendo i rischi per la sicurezza. Il tutto, ovviamente, punta ad ottenere una miglior autonomia per i dispositivi mobili, che potrebbe essere più che raddoppiata rispetto alle attuali tecnologie.

LEGGI ANCHE: Huawei Mate 20 sarà cangiante come P20

Al momento le sperimentazioni per questo tipo di tecnologia per le batterie è ancora in corso e non ci sono tempi relativi alla disponibilità commerciale. Huawei si aspetta di poter utilizzare questo nuovo tipo di batterie nei prossimi anni, dunque continueremo a seguire i futuri sviluppi in attesa di notizie più certe.

Via: Gizmochina