Le nuove gesture di navigazione di Pie diventano lo standard su Android: ce le ritroveremo ovunque?

Nicola Ligas

Le nuove gesture di navigazione introdotte da Android Pie hanno suscitato reazioni piuttosto contrastanti, ma in generale non ci sembra che siano state accolte con grande plauso dal pubblico. Che vi piacciono o meno, se volete comprare uno dei nuovi Pixel 3 dovrete cercare un modo per farvele piacere, perché non c’è modo di disattivarle.

La conferma arriva direttamente da Google, quindi ci sono ben pochi dubbi in merito. Non solo, ma l’azienda insiste sul fatto che il nuovo corso iniziato con i Pixel 3 è quello che seguiranno “tutti gli smartphone Android” d’ora in poi. Cosa significhi di preciso questo è tutto da vedere. Google parla ovviamente per i suoi prodotti, ed in passato non ha mai imposto la NavBar a nessun altro produttore, ma questa è comunque diventata uno standard de-facto.

LEGGI ANCHE: OnePlus 6T: tutto ciò che c’è da sapere

Adattarsi ad un nuovo schema non è sempre facile e piacevole, ma Google rimane convinto che le nuove gesture di navigazione siano migliori che rendano il passaggio da un’app all’altra più veloce. Su questo forse possiamo anche concordare, ma a livello grafico faremmo comunque qualche cambiamento, cosa che magari faranno già gli altri produttori.