Ecco cosa ve ne farete di 4 fotocamere sul prossimo Samsung Galaxy

Nicola Ligas

Mentre Google insiste imperterrito nel convincerci che una sola fotocamera posteriore è più che sufficiente, Samsung preme decisamente sull’acceleratore, e domani svelerà il suo primo smartphone con 4 fotocamere posteriori, che possiamo provare a chiamare Galaxy A9 (Star / Pro). Ma a cosa servono 4 fotocamere? La risposta, per adesso, arriva dal sempre ben informato @evleaks.

Avremo quindi un sensore principale da 24 megapixel, f/1.7, valido un po’ per ogni tipo di foto. Combinandolo con gli altri 3 sensori arriva però “la magia”. Nel caso voleste riprendere il soggetto più da vicino potrete infatti sfruttare il teleobiettivo con zoom ottico 2x, che scatta a 10 megapixel con f/2.4; quindi meno luminoso di quello principale. Se invece voleste una foto più ampia, entra in gioco il grandangolo da 120°, un 8 megapixel f/2.4, che però perde un po’ di definizione. Infine, dato che la modalità ritratto la vogliono tutti, ecco una fotocamera da 5 megapixel f/2.2 per catturare la profondità di campo.

LEGGI ANCHE: Tutto su Mate 20 Pro

E sia chiaro che lo smartphone avrà una fotocamera anche davanti, che dovrebbe essere sempre da 24 megapixel. Ma con tutti questi sensori sul retro, scusateci se per adesso ignoriamo quello frontale. Del resto il lancio ufficiale dello smartphone è previsto per domani, giovedì 11 ottobre, e la potrete anche seguire in live streaming su YouTube, a patire dalle ore 11. In ogni caso, noi saremo qui a raccontarvi tutte le novità Samsung, quindi ne riparleremo a breve.

Samsung Galaxy A9 Pro