Top Shot, Photobooth, Super res zoom sono alcune delle armi segrete dei Pixel 3 (foto e video)

Nicola Ligas -

Abbiamo parlato a lungo di cosa ancora potessero avere in serbo i Pixel 3, ed ora (speriamo solo in parte) lo sappiamo. Grazie ad uno scoop dell’ultimo minuto di 9to5Google, ecco infatti svelate due funzioni delle fotocamere.

  • Top Shot: la fotocamera registra una serie di foto in burst, prima e dopo che avete effettivamente premuto il pulsante. È un’idea simile alle live photo, solo che in questo caso non serve ad animare l’immagine ma a scovare lo scatto migliore. Quando disponibile, avrete un tag “smart capture” per indicare qual è la foto più bella, ma potrete ovviamente scegliere a mano.
  • Photobooth: l’autoscatto evoluto, con la fotocamera frontale. Sorridete, fate le linguacce o altre espressioni buffe, ed i Pixel cattureranno lo scatto perfetto al posto vostro, senza che dobbiate premere il pulsante.
  • Super res zoom: dato che i Pixel 3 non sono dotati di zoom ottico, non poteva che esserci una versione evoluta di quello digitale, ma i dettagli in merito sono ancora scarsi.

Ci sono poi altri brandelli di informazioni, come “super selfie“, che dovrebbe essere il nome dato ai selfie con la fotocamera grandangolare, e l’auto-tracking per tenere a fuoco i soggetti in movimento. Trovate tutto riassunto nella tabella qui sotto, assieme ad alcuni nuovi render dei Pixel 3, cortesia del ben noto Evan Blass, e ad un video che illustra top shot.

Fonte: @evleaks