Google continua a scherzare sui Pixel 3, ma c’è poco da ridere perché il prezzo potrebbe essere invariato

Nicola Ligas -

Dopo l’ironia sul mini Pixel, Google scherza sul “super selfie mode” dei Pixel 3, un rumor che per la verità non è mai stato particolarmente sulla cresta dell’onda, ma che l’azienda ha voluto riprendere in un tweet questa mattina, solo per ricordarci di sintonizzarci il 9 ottobre (alle ore 17) per seguire la presentazione dei suoi nuovi prodotti.

Non commenteremo quindi nemmeno noi questa presunta modalità, fermo restando che novità per i selfie ci saranno di sicuro, visto che per la prima volta in assoluto Google ha deciso di impiegare due fotocamere frontali.

A parte questo aspetto però, i Pixel 3 sembrano un’iterazione (che potremmo definire “minore”) dei Pixel 2, tanto che le ultime speranze erano rimaste nel prezzo. Se crediamo però a quanto riportato su Reddit da un utente canadese, c’è poco da sperare. Nell’inventario del suo negozio sono infatti comparsi Pixel 3 e Pixel 3 XL, per l’equivalente di 750 e 853 euro rispettivamente, che più o meno sono le stesse cifre che costavano oltre oceano i modelli dell’anno passato. E se anche fingessimo di replicarle pari pari sul nostro mercato, non è che sarebbero comunque prezzi stracciati.

Sia chiaro che parliamo solo di rumor per adesso, ma il fatto che, nella pioggia di indiscrezioni piovuta sui Pixel 3, non ce ne sia mai stata una attendibile che parlasse di un calo di prezzo, la dice lunga. Appuntamento a martedì prossimo quindi con la nostra live, nella quale commenteremo in diretta tutte le novità di Google.