Nokia 7.1 converte in tempo reale tutti i contenuti in HDR: ecco come fa

Vezio Ceniccola

Il nuovo Nokia 7.1 è un dispositivo molto particolare, perché il primo smartphone Nokia ad integrare l’innovativa tecnologia PureDisplay. Ciò significa, anche, che è il primo smartphone medio gamma a poter vantare il supporto ai contenuti HDR su YouTube, Netflix ed Amazon Prime, per la gioia degli utenti più attenti alla qualità d’immagine. Ma come riesce a fare tutto questo?

Il segreto sta nel chip Pixelworks Iris PX8418, un componente che si occupa esclusivamente del processo delle immagini. Integrato all’interno dello smartphone a fianco del SoC Qualcomm Snapdragon 636, questo chip sfrutta la tecnologia SDR2HDR per garantire prestazioni visive di altissimo livello, ottimizzando risorse e consumo energetico.

Oltre alle ottime caratteristiche tecniche a livello visivo, tra le quali citiamo il contrasto dinamico di 1.000.000:1 e il processamento HDR a 16 bit, il pezzo forte di questa tecnologia sta nella conversione in tempo reale dei contenuti SDR in HDR, cosa che permette di aumentare automaticamente la qualità dei filmati e delle immagini in formato standard.

LEGGI ANCHE: Sony Xperia XZ3 disponibile in Italia

Nokia 7.1 promette, dunque, di portare ad un livello mai visto sinora l’esperienza di visione, offrendo queste importanti funzionalità anche su un modello non di fascia premium. In attesa di poter testare con mano tutte queste novità, vi lasciamo qui di seguito il video con la nostra anteprima.

Via: Nokiapoweruser