La Scene Optimizer di Note 9 è una modalità di scatto per Galaxy A7 (2018): a cosa serve? (foto)

Vincenzo Ronca

Galaxy A7 è il nuovo dispositivo medio-gamma presentato da Samsung e passato alla storia come il primo device dell’azienda sudcoreana a presentare una tripla fotocamera posteriore. Oggi vi riportiamo alcuni dettagli proprio a proposito del comparto fotografico, in particolare relativi alla modalità di scatto Scene Optimizer.

Questa feature è presente anche sul top di gamma Galaxy Note 9, presente come una funzionalità attivabile a discrezione dell’utente, mentre in Galaxy A7 la troviamo come una modalità di scatto a sé stante (esempio riportato in galleria). Lo scopo di questa modalità è la rilevazione della scena e del soggetto che si sta fotografando per ottimizzare automaticamente, via software, il bilanciamento dei colori.

LEGGI ANCHE: Acer Chromebook Tab 10, la recensione

La scelta di Samsung di integrarla come modalità a sé stante deriva probabilmente dal fatto che Galaxy A7 non riuscirebbe a reggere il carico computazionale di un’elaborazione in tempo reale per supportare l’ottimizzazione della scena come è in grado di fare Galaxy Note 9. Il risvolto positivo è la semplicità nel passare dalla modalità classica a Scene Optimizer, dato che su Note 9 è necessario passare per le impostazioni dell’app Fotocamera per disattivare la funzionalità.

Via: SamMobile