L’ennesimo leak dei Google Pixel 3 non porta grandi novità: non ci resta che sperare nel prezzo? (foto e video)

Nicola Ligas -

Cosa non sappiamo dei Pixel 3? Quasi nulla ormai, e dopo averli visti in varie immagini, e dopo averne viste le specifiche, arrivano ora anche nuove informazioni sul software. Nuove solo in parte in realtà, perché per lo più sono cose che già sono note da Android Pie e dai Pixel degli anni passati.

Il video a fine articolo dovrebbe infatti essere una sorta di filmato promozionale, probabilmente non pensato per il pubblico, che illustra alcune funzioni degli smartphone di Google. C’è da dire che nel titolo si parla di Pixel 3 XL, ma quello mostrato è Pixel 3; a parte questo però non sembrano esserci incongruenze.

Vengono quindi mostrati gli Active Edge, ovvero i lati sensibili alla pressione, le varie gesture per la fotocamera e sul lettore di impronte, il tap to wake, ed i tanti modi di interagire col sistema. Le due funzioni più interessanti riguardano la selezione del testo, che se riconosce il nome di un ristorante permette di effettuare una prenotazione al volo (dubitiamo che sia così semplice dalle nostre parti) e Google Lens integrato nell’app della fotocamera (ma non “always on” come pensavamo alcuni giorni fa).

A proposito della fotocamera, l’interfaccia dell’app relativa è stata aggiornata, ma non ci sembra di vedere niente di nuovo: panorama, photo sphere, modalità Lens, AR sticker, slow motion e modalità ritratto; non pare esserci altro.

L’unica incognita resta davvero il prezzo. Alcuni insinuano che la relativa somiglianza con i precedenti Pixel servirà a lanciare i nuovi modelli a prezzo più contenuto. Sinceramente pensiamo che sia solo una mera illusione per aggrapparsi a qualcosa, ma saremmo ben lieti di sbagliarci. Vi ricordiamo solo che il lancio ufficiale è fissato per il 9 ottobre, quindi tra meno di due settimane, le pochissime domande residue troveranno risposta.

Fonte: MySmartPrice