Magisk si aggiorna alla 17.2: come la funzione di offuscamento vi aiuterà a “nascondere” l’acquisizione del root

Vincenzo Ronca

Magisk, il noto strumento per acquisire i permessi di root sui dispositivi Android, ha ricevuto un nuovo aggiornamento che risolve alcuni bug imprevisti ed introduce la funzionalità di offuscamento.

La nuova versione 17.2 ha introdotto un’interessante feature per rendere invisibile qualsiasi file correlato a Magisk, e quindi correlato all’acquisizione dei permessi di root da parte dell’utente, a eventuali rilevazioni da parte di servizi esterni, come ad esempio accade con PS4 Remote Play. Per ottenere ciò è stata applicata una randomizzazione, ovvero un’assegnazione casuale, ai nomi dei servizi associati a Magisk.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Tab S4, la recensione

Il resto del changelog è completato dalla risoluzione di alcuni bug minori. Per procedere all’installazione, vi lasciamo il link al thread ufficiale dedicato su XDA, al quale reperire i relativi file necessari e istruzioni.

Fonte: XDA