Stanchi di aggiungere nuove foto ai vostri album? Tranquilli, ora ci pensa Google Foto con i “live album” (foto)

Roberto Artigiani

Sull’onda dell’entusiasmo per il ridesign in chiave Material Theme arrivato recentemente con la versione 4.0, un nuovo aggiornamento di Foto è stato rilasciato da Google ed è in corso di diffusione in queste ore. Come accade spesso però la versione 4.1 sembra priva di cambiamenti concreti, ma i colleghi di 9 To 5 Google, analizzando il codice, hanno scoperto che c’è un’interessante novità che si prepara sottocoperta.

Aggiungere nuove foto ad album preesistenti può essere un’attività noiosa e che di tanto in tanto costringe a prenderci del tempo per effettuare l’operazione manualmente. Per risolvere la cosa Google ha pensato di sfruttare la potenza dell’IA e del machine learning per riconoscere i volti di persone selezionate e aggiungerle automaticamente a una raccolta.

La funzione si basa sulla capacità di riconoscimento delle facce, già presente in Google Foto, e si applica anche agli animali domestici. Inoltre la cosa è resa ancora più interessante dalla possibilità di selezionare un collaboratore, includendo nell’album anche le foto scattate da un’altra persona che contengono lo stesso soggetto.

LEGGI ANCHE: Google Keep cambia nome in Keep Notes

Ci sarà comunque un corposo set di regole di auto-aggiunta su cui operare, compresa la pausa e la rimozione di una collaborazione o di un volto. Quando si crea un nuovo album l’app vi chiederà se lo volete trasformare in un “live album”, mantenendo chiaramente la possibilità di aggiungere manualmente vecchie immagini.

Per il resto ci sono tracce di un limitato supporto al formato fotografico RAW con il rimando al Play Store per scaricare applicazioni specificamente dedicate. Infine è stata cambiata la grafica che appare nel caso in cui una ricerca non produca alcun risultato. Quest’ultima novità dovrebbe già essere visibile a tutti, come potete ammirare dal confronto riportato qui sotto.

Via: 9 To 5 Google
apk teardown