Anche Galaxy S9 con Android Pie vi consiglierà di scattare un’altra foto se la prima non fosse venuta bene

Edoardo Carlo Ceretti -

La modalità Flaw Detection (Controllo Errori) della fotocamera di Samsung Galaxy Note 9 è una delle novità software dell’ultimo smartphone di punta del colosso coreano, utile per chi scatta molti ritratti o foto di gruppo e vuole essere sicuro che, fra la moltitudine di scatti effettuati, ce ne sia almeno qualcuno privo di difetti macroscopici. Trattandosi appunto di una novità software, c’era da aspettarsi che l’esclusiva per Note 9 non sarebbe durata in eterno e infatti in futuro anche i possessori di Galaxy S9 e S9+ potranno usarla.

Ad anticipare la notizia ci hanno pensato i colleghi di XDA Developers, che hanno avuto modo di mettere le mani in anteprima sul firmware per Galaxy S9+ (versione USA) basato sulla nuova Samsung Experience 10 e Android Pie. Grazie alla nuova modalità, l’app fotocamera vi notificherà nel caso in cui si accorgesse – grazie all’intelligenza artificiale – che la foto appena scattata sia afflitta da una sfocatura indesiderata, oppure uno dei soggetti sia venuto con gli occhi chiusi, dandovi la possibilità tempestivamente di rimediare.

LEGGI ANCHE: Migliori prezzi di Samsung Galaxy S9

Questa modalità è anche in grado di rilevare eventuali macchie di sporco che si vengono a creare sulle lenti, altro annoso problema che può mandare a monte la bontà di uno scatto. Infine, un’altra novità in arrivo riguarda la selezione automatica delle scene, che comporta l’ottimizzazione di alcuni parametri di scatto in base al contesto, per esaltare le foto finali.

Via: XDA Developers