Non volete essere tracciati su Internet? TOR lancia il suo primo browser ufficiale per Android

Roberto Artigiani

TOR è un’organizzazione non profit che forse alcuni di voi ricorderanno. Si occupa principalmente di sviluppare e mantenere l’omonimo browser che ha la particolarità di essere pensato appositamente per navigare online in maniera anonima e criptata, senza essere tracciati. La notizia di oggi è il lancio dell’app ufficiale per Android.

Anche se per ora è ancora in fase di sviluppo, potete scaricare la versione alpha direttamente dal Play Store. Trattandosi però di una versione ancora in divenire, per funzionare è necessario installare anche l’app Orbot, anch’essa un prodotto della fucina TOR, che si occupa della gestione dei proxy. La navigazione oltre a essere criptata e anonimizzata viene anche isolata tab per tab in modo da impedire il tracciamento degli annunci pubblicitari, inoltre tutti i cookie vengono cancellati a fine sessione.

LEGGI ANCHE: Niente limitazioni per le SIM ho. Mobile in edicola

TOR infatti è un acronimo che sta per “The Onion Router”, un nome che fa riferimento alla struttura stratificata – come una cipolla per l’appunto – che permette di non essere tracciati. TOR Browser è già disponibile da tempo su desktop per Windows, Mac e Linux. A dirla tutta ci esistono altri browser per Android basati su TOR e in particolare Orfox era salito alle cronache per aver ricevuto l’approvazione ufficiale pur essendo stato sviluppato da un collettivo esterno al progetto.

Proprio Orfox è destinato ad andare in pensione nei primi mesi del 2019 ossia non appena sarà rilasciata la versione stabile dell’app ufficiale di TOR. Vi lasciamo i badge per scaricare le due app, browser TOR e companion app, dal Play Store. Se volete provarlo ricordate però che si tratta di una versione instabile in cui non è insolito imbattersi in bug e malfunzionamenti.

Tor Browser for Android (Alpha)

Orbot: Proxy with Tor

Via: Venture Beat