TP-Link presenta la sua nuova NFUI 8.0: sblocco col volto, navigazione tramite gesture e Android Oreo (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Insomma, c'è tutto quello di cui uno smartphone odierno ha bisogno. Sarà sufficiente per convincervi ad acquistare un Neffos?

Da ormai tre anni, TP-Link ha deciso di impegnarsi nel caotico mercato degli smartphone, lanciando la sua serie di dispositivi Neffos. In un settore così competitivo, sono però i dettagli a fare la differenza e, se un buon hardware è ormai alla portata di tutti, lo stesso non vale per il software. Ecco dunque che l’impegno profuso dal produttore si concretizza nella nuova versione della sua personalizzazione di Android: la NFUI 8.0.

Per intraprendere la direzione giusta, TP-Link ha scelto di guardarsi attorno nel mercato ed attingere funzionalità e accorgimenti più in voga in questo periodo, al fine di venire incontro alle esigenze degli utenti. Ecco dunque lo sblocco sicuro tramite riconoscimento facciale, che si serve dell’onnipresente intelligenza artificiale. Lo stesso vale per una nuova modalità bellezza della fotocamera, capace di rilevare automaticamente le migliorie più adeguate per uno scatto di livello.

LEGGI ANCHE: TP-Link ha messo un mini proiettore nel suo nuovo prototipo Neffos P1

Non manca poi un sistema di gesture per la navigazione all’interno del sistema operativo, oltre ad accorgimenti specifici per il Wi-Fi – frutto anche della grande esperienza di TP-Link nel settore – come la possibilità di condividere la password tramite un codice QR. Ecco poi Android 8.1 Oreo, a condire una rinnovata ottimizzazione generale, che comporta maggiori fluidità ed autonomia. Al momento non è chiaro quando la NFUI 8.0 verrà rilasciata per gli smartphone Neffos già sul mercato, ma se intanto desiderate un assaggio, date un’occhiata alla nostra galleria e al sito ufficiale dedicato.