General Mobile GM 9 Pro è il cameraphone che non ti aspetti: fa 90 punti su DxOMark, come Google Pixel

Vezio Ceniccola Lo smartphone di fascia media di General Mobile riesce a convincere il team di DxOMark

Dopo la prova del nuovo Galaxy Note 9, il team di DxOMark si è dedicato ad un dispositivo sicuramente meno conosciuto, ma non per questo meritevole di attenzioni inferiori. Stiamo parlando del General Mobile GM 9 Pro, uno dei modelli più recenti dell’azienda turca, il quale sembra aver molto da dire per quanto riguarda la capacità fotografica della sua dual-cam.

Il punteggio ottenuto da questo nuovo medio gamma nei test di DxOMark è di ben 90 punti complessivi, divisi in maniera tutto sommato bilanciata tra i 91 punti per le foto e gli 88 punti per il comparto video. Si tratta di un risultato di alto livello: sebbene sia molto lontano dai 109 punti totali di Huawei P20 Pro o da 103 del già citato Note 9, General Mobile GM 9 Pro si posiziona sullo stesso livello di Google Pixel, HTC U11 e ASUS ZenFone 5, a soli due punti di distanza da iPhone 8.

La dual-cam da 12 + 8 MP ha convinto gli esaminatori per la buona esposizione, la gamma dinamica, l’autofocus veloce e l’eccellente stabilizzazione dei video. Dall’altra parte, vanno citati i problemi di artefatti ed esposizione inaccurata del soggetto in particolari situazioni, con un autofocus lento e comaprsa di rumore digitale in condizione di luci scarse.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 9 NON è il re dei cameraphone

Per l’hardware che monta (Snapdragon 660) e per il prezzo di vendita (circa 385€ in Turchia), entrambi da fascia media, questo General Mobile GM 9 Pro si prospetta come uno dei dispositivi più interessanti per quanto riguarda la fotografia da smartphone, soprattutto per chi non ha pretese troppo elevate.

Se volete leggere l’analisi completa di DxOMark, corredata di foto e statistiche precise, trovate tutto il necessario a questo indirizzo.

Fonte: DxOMark
DxOMarkFotografia