Fortnite Mobile funziona anche con il root grazie all’ultima versione di Magisk (download)

Vezio Ceniccola

Se avete un dispositivo con permessi di root sbloccati ma vi state maledicendo perché non riuscite a giocare a Fortnite, leggete bene quest’articolo. L’ultima versione sperimentale di Magisk, per ora disponibile solo nel canale Canary, permette di aggirare il problema del riconoscimento del root da parte di alcuni giochi e, dunque, li rende compatibili anche con gli smartphone che hanno subito modifiche importanti al sistema.

Si tratta di una notizia molto importante per gli appassionati di modding, perché permette finalmente a tutti gli utenti di giocare a Fortnite o ad altri giochi che sfruttano le API SafetyNet Attestation, senza alcun problema di blocchi o malfunzionamenti sui dispositivi con root.

Lo sviluppatore di Magisk, topjohnwu, ha introdotto un apposito fix per operare questa magia nella nuova versione del suo strumento, anche se si tratta di una modifica ancora in sviluppo nel canale Canary. Installando questa versione sperimentale, potrete avviare e giocare a Fortnite Mobile, Fate/Grand Order e tanti altri giochi, così come fareste su un qualsiasi smartphone Android senza modding.

LEGGI ANCHE: Magisk si aggiorna alla versione 17.1

Se volete scaricare ed installare l’ultima versione Canary di Magisk, vi lasciamo qui in basso i link alla pagina ufficiale del progetto su GitHub, dove troverete anche l’app ufficiale Magisk Manager: vi ricordiamo che dovrete scegliere il canale Canary nelle impostazioni dell’app se volete la versione in oggetto. Per maggiori informazioni sul progetto, potete leggere il thread su XDA a questo indirizzo.

Download Magisk (GitHub)

Via: XDA Developers