Un promettente smartphone Xiaomi con Snapdragon 710 transita dal TENAA, ma c’è confusione sul nome (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Xiaomi non molla mai la presa, ma continua incessantemente a lavorare a nuovi smartphone per consolidare la posizione di forza che si è saputa conquistare negli ultimi anni. Dall’esterno però, la fucina del produttore cinese potrebbe apparire un po’ caotica, a causa dei tanti modelli in rampa di lancio. E le notizie provenienti dagli enti di certificazione TENAA e MIIT non ci danno una grande mano nel barcamenarci.

Xiaomi sarebbe infatti al lavoro su uno smartphone attualmente conosciuto con la sigla M1808D2TE, da alcuni attribuita a Mi8 Youth, da altri a Mi 8X. A giudicare dalle specifiche trapelate, si tratterebbe di un dispositivo non dissimile dal già lanciato Mi8 SE, dunque dotato dell’ottimo Snapdragon 710, 4/6 GB di RAM e 64/128 GB di memoria interna. Il display sarebbe un’unità da 6,26″ IPS in risoluzione 1.080 x 2.280 pixel, dunque probabilmente dotata di notch.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Redmi Note 5 nel test di resistenza di Zack

Dalle immagini si può notare il ritorno alla doppia fotocamera posteriore disposta in orizzontale e la conferma (da Mi8 SE) del retro in vetro e del profilo metallico lucido. Al posteriore è presente anche il lettore di impronte, mentre le dimensioni generali sarebbero di 156,4 x 75,8 x 7,5 mm, lasciando spazio ad una batteria da 3.250 mAh. Uno smartphone dunque molto promettente, di cui però ci resta da capire il nome commerciale, la possibile data di uscita e la fascia di prezzo in cui si inserirà.

Via: MySmartPrice