Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge+ da oggi dicono addio alle patch di sicurezza mensili

Roberto Artigiani

Samsung ha pubblicato da poco il contenuto delle patch di sicurezza per il mese di settembre 2018 e insieme la lista dei dispositivi che riceveranno questo aggiornamento. Tra loro non c’è più traccia di Galaxy Note 5 e Galaxy S6 Edge+. La notizia non arriva a sorpresa visto che Galaxy S6 e S6 Edge erano usciti dall’elenco degli aventi diritto già a marzo.

Samsung garantisce un periodo di copertura di due anni per gli aggiornamenti software, con l’eccezione di qualche top di gamma che potrebbe arrivare fino a tre anni. I due smartphone in questione infatti erano stati lanciati proprio, quasi tre anni fa, nel 2015.

LEGGI ANCHE: L’ultima beta di Samsung Internet browser

La notizia non significa che i telefoni non funzioneranno più né che non possono essere utilizzati, semplicemente non riceveranno più gli aggiornamenti cadenzati. Tuttavia non è escluso che nel caso in cui emergano falle di sicurezza importanti Samsung non effettui un rilascio anche per loro.

Via: SamMobile
Samsung Galaxy S6 edge+

Samsung Galaxy S6 edge+

confronta modello

Ultime dal forum:

Samsung Galaxy S6 edge Plus