La versione “libera” del Pixel Launcher arriva sul Play Store: ecco come utilizzarla

Vezio Ceniccola

Se avete sempre avuto la curiosità di provare la versione libera del Pixel Launcher ma non siete molto appassionati di file apk, modding o cose del genere, ci sono ottime notizie per voi. Dopo mesi di lavori e un discreto successo raccolto in rete, lo sviluppatore indipendente Amir Zaidi ha deciso di rilasciare sul Play Store il suo Rootless Pixel Launcher, rendendo molto più semplice l’installazione e il download dell’app.

Rootless Pixel Launcher è una delle versioni alternative non ufficiali del launcher di Google più conosciute ed utilizzate dagli utenti, nonché base di partenza di altre app altrettanto famose in rete. Sinora era possibile provarlo solo attraverso l’installazione manuale del file apk, pubblicato sul sito del progetto da Zaidi ad ogni aggiornamento. Da ora, invece, tutto risulterà molto più semplice, grazie al debutto sullo store ufficiale per Android.

Vanno segnalate, però, due cose molto importanti. Per avere anche il supporto diretto al feed Google Now sulla pagina sinistra o per la schermata At A Glance è necessario installare anche il pacchetto Rootless Pixel Bridge – una sorta di app companion che attiva l’utilizzo delle API necessarie.

Inoltre, installando questa versione del launcher dal Play Store non è possibile utilizzare importare le modifiche già utilizzate su una versione precedente, dunque è necessario effettuare un’installazione pulita e poi procedere nuovamente alla modifica di tutte le impostazioni.

LEGGI ANCHE: Google Camera: porting per dispositivi Xiaomi

Per maggiori informazioni sul progetto e per scaricare gratuitamente l’app dal Play Store, potete utilizzare il badge che trovate di seguito. Rootless Launcher dovrebbe funzionare su tutti i dispositivi con Android 5.0 o versione successive.

Via: XDA Developers