OnePlus 6T potrebbe rubare i segreti di Oppo R17 Pro: ci saranno il sensore 3D e la ricarica Super VOOC?

Vezio Ceniccola -

Il prossimo autunno dovrebbe essere la stagione ideale per la presentazione del nuovo OnePlus 6T, che già da tempo è diventato uno dei maggiori protagonisti dei rumor online. Alcuni dei più insistenti vogliono che il nuovo top gamma OnePlus adotti le novità più interessanti del nuovo Oppo R17 Pro, il quale potrebbe essere una fonte d’ispirazione preziosissima. Ma di cosa stiamo parlando di preciso?

Le voci provenienti da Oriente dicono che il nuovo OnePlus 6T potrebbe presentare nella sua scheda tecnica due delle caratteristiche peculiari del nuovo top gamma di Oppo. La prima sarebbe quella relativa alla tripla fotocamera vista sulla variante Pro, dotata di una dual-cam da 12 MP con aperture di f/1,5 e f/2,4 e un terzo sensore da 20 MP dotato di tecnologia sensore 3D ToF (Time-of-Flight), ideale per la realtà aumentata.

La seconda è, invece, la nuova tecnologia di ricarica rapida Super VOOC, già utilizzata anche su Oppo Find X. Questa nuova modalità di ricarica è capace di sviluppare una potenza di 50 W, ricaricando il 40% della batteria in soli 10 minuti, e potrebbe essere la tecnologia migliore per diventare l’erede del vecchio Dash Charge.

LEGGI ANCHE: Possibile prezzo di OnePlus 6T

Al di là di questo, i rumor confermano nuovamente le informazioni relative al design bordeless con notch a goccia e al sensore impronte integrato sotto al display, di cui avevamo già sentito parlare nelle settimane precedenti. Questo, ovviamente, non fa che dare sostegno alle voci sulla somiglianza tra OnePlus 6T e Oppo R17 Pro, un fattore positivo se dovessero essere confermate tutte le indiscrezioni.

Via: Gizmochina