Meizu 16X erediterà il meglio dai fratelli maggiori, ma vanterà anche qualcosa in più (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

L’8 agosto scorso, Meizu ha presentato 16 e 16 Plus, nuovi smartphone top di gamma che – almeno sulla carta – hanno riscattato la serie 15, uscita un po’ in sordina, regalando spunti molti interessanti. Da subito però, il produttore cinese ha lasciato intendere che la famiglia si sarebbe presto allargata, accogliendo un modello di fascia media, che risponde al nome di 16X.

Per il momento, sul suo conto sapevamo soltanto della presenza dell’ottimo SoC Snapdragon 710 di Qualcomm, che garantisce prestazioni non lontane dai chip più performanti. La conferma definitiva proviene nientemeno che da Jack Wong – CEO di Meizu – che ha voluto inoltre fornire ulteriori dettagli sul nuovo smartphone in arrivo.

LEGGI ANCHE: Prima versione stabile di Flyme 7G per Meizu Pro 6 Plus, M6 Note e M6

Meizu 16X attingerà a piene mani dai fratelli maggiori, a partire dall’eccellente display Super AMOLED (prodotto da Samsung) e dal design complessivo, fino ad arrivare al comparto fotografico, replicato tanto all’anteriore quanto al posteriore. Se il SoC sappiamo già che sarà un piccolo compromesso, lo stesso discorso non varrà per la batteria, che sarà più capiente e dunque assicurerà un’autonomia maggiore. Wong ha infine confermato che Meizu 16X non integrerà un notch, ma anzi ha criticato apertamente tutta la concorrenza che ne ha fatto ricorso. Si preannuncia dunque uno smartphone molto interessante, che speriamo di vedere presto.

Via: GizmochinaFonte: Meizu