Samsung Pay continua a crescere: ha superato quota 1,3 miliardi di transazioni ed è disponibile in 24 mercati

Edoardo Carlo Ceretti

Mentre Apple Pay fa le prove per un’egemonia globale e Google Pay si appresta a sbarcare in Italia, Samsung Pay non sta di certo a guardare e prosegue nei suoi piani di espansione, allargandosi ad ulteriori mercati. Sono ora ben 24 i paesi supportati a livello internazionale, che gli hanno da poco consentito di superare quota 1,3 miliardi di transazioni.

Una delle ultime new-entry è il Sudafrica, permettendo a Samsung Pay di allungare i suoi tentacoli in tutti i continenti, ma il suo principale punto di forza rimane la sua capacità di sapersi adeguare alle esigenze locali di ogni singolo mercato. Anche in Italia i partner del colosso coreano sono in continua espansione e nel novero si contano già Bennet, Cisalfa Sport, DayBreakHotels.com, Deliveroo, EF Education, Esselunga, Leroy Merlin, Moleskine, Old Wild West, Penny Market, Prenatal, Yoox.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 9, la recensione

Per quanto riguarda le carte supportate nel nostro paese, si tratta delle carte di credito, debito o prepagate dei circuiti Visa e Master Card, emesse dalle seguenti banche: Banca Mediolanum, BNL, CheBanca!, Hello bank!, Intesa Sanpaolo, Nexi e le banche partner, UniCredit e Iccrea Banca. Anche in questo caso però, il numero delle banche aderenti è destinato ad aumentare, così come i campi di applicazione. Dallo scorso giugno ad esempio, è possibile pagare il biglietto della metropolitana di Milano tramite il sistema di pagamento contactless integrato sui tornelli.

In chiusura, vi ricordiamo i dispositivi Samsung attualmente compatibili con il sistema di pagamenti Samsung Pay: Galaxy Note 9, Galaxy S9 e S9+, Galaxy Note8, Galaxy S8 e S8+, Galaxy A8, Galaxy S7 edge, Galaxy S7, Galaxy S6 edge +, Galaxy A6 e A6+ (solo con NFC), Galaxy A5 (2017), Galaxy A5 (2016), Gear S3 classic, Gear S3 frontier, Gear Sport (solo con NFC). Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale.

Fonte: Samsung