Huawei Mate 20 e 20 Pro transitano dall’ente di certificazione europeo con… Android Pie! (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Le ultime indiscrezioni provengono dalla certificazione europea dei due dispositivi.

Huawei presenterà Mate 20 e Mate 20 Pro ad ottobre, dunque abbiamo di fronte ancora un mese e mezzo abbondante di attesa e di corsa all’ultima fuga di notizie. Di dettagli però ne sono già trapelati molti, compresi render e primi scatti rubati, che ci hanno mostrato la peculiare disposizione delle tre fotocamere posteriori, che entrambi i modelli vanteranno. E ora è il turno della certificazione EEC dirci qualcosa in più sui nuovi smartphone top di gamma di Huawei.

Contrassegnati dai nomi in codice LYA-L29 (Laya) e HMA-L29 (Hima), rispettivamente Mate 20 Pro e Mate 20, i due dispositivi usciranno già di fabbrica con Android 9.0 Pie. Una notizia probabilmente scontata, trattandosi di smartphone al top della categoria, in uscita un paio di mesi dopo il lancio dell’ultima versione del robottino verde, ma averne una conferma (quasi) definitiva è comunque importante.

LEGGI ANCHE: Quali smartphone saranno aggiornati ad Android Pie

Insieme a loro, Huawei ha certificato anche un paio di altri smartphone per il mercato europeo, probabilmente in rampa di lancio nelle prossime settimane. Si tratta di JKM-LX1, ossia Y9 2019 e INE-LX1, che dovrebbe essere Nova 3i. Per loro Android Pie dovrà attendere, perché la loro uscita è prevista con Oreo.

Fonte: Fonte