Pixel 3 XL nelle migliori immagini di sempre: non sarà bello, ma la fotocamera è sempre al top!

Nicola Ligas -

Google Pixel 3 XL non ne vuole sapere di nascondersi, e dopo diversi leak di bassa qualità, oggi si mostra senza veli ed in alta risoluzione. Le foto provengono dalla stessa fonte russa che già in passato aveva condiviso altre foto dal vivo, e che ora ha realizzato un nuovo set di immagini del telefono e di foto scattate dal telefono.

Sul design di Pixel 3 XL non c’è più molto da dire: notch (ampio) e chin (con speaker) sul davanti; il retro è praticamente uguale agli anni passati, con una sola fotocamera ed una back cover che sembra più uniforme, ovvero fatta dello stesso materiale, con solo un lieve cambio di colore nella parte superiore.

Riguardo le specifiche, vengono confermati l’ovvio SoC Snapdragon 845, mentre lo schermo ha risoluzione 1.440 x 2.960 pixel; peccato solo che non sia confermata anche la sua diagonale. Notate anche “l’unboxing”, che conferma degli auricolari all’interno della confezione, che chiameremo Pixel Buds. Confermata anche la ricarica wireless.

La parte più interessante però è il comparto fotografico. Tenete conto che si tratta di un modello non definitivo, soprattutto lato software, che nel caso di Google è quello che fa la differenza. Dobbiamo dire però che il livello di dettaglio mostrato è già notevole. La definizione di buona parte di queste foto è infatti sorprendente, ma non mancano i difetti. Ci sono alcune immagini poco a fuoco (magari dipende dal fotografo) ed altre nelle quali l’HDR non sembra aver fatto il suo dovere. E dire che invece è uno degli storici cavalli di battaglia di Google. Non sono elementi che ci facciano troppo preoccupare, ed anzi nel complesso quello che vediamo ci fanno ben sperare, anche per la modalità ritratto (guardate la foto del pappagallo com’è stato scontornato bene).

Rimane comunque un peccato che Google abbia seguito l’onda del notch e non quella delle dual camera. Non tanto perché le foto vengano meglio a prescindere, ma per far “divertire” di più l’utente. Il secondo sensore poteva essere grandangolare, oppure zoom, permettendo degli scatti diversi da quelli ottenibili con una singola fotocamera, e che nessun rimaneggiamento software potrà mai darti.

Rimaniamo comunque curiosi di vedere cosa i Pixel 3 saranno in grado di fare, ma poco speranzosi. L’appuntamento è in ogni caso previsto intorno al 4 ottobre, e prima di allora ne sapremo senz’altro di più.

Immagini Pixel 3 XL

Foto Pixel 3 XL