Google Play - nuovo logo - final

Google semplifica il processo di creazione di instant app, ma ci sono grosse novità per il futuro

Roberto Artigiani

Google Play Instant permette di provare un’app o un gioco che ci interessa senza dover passare attraverso il processo completo di installazione. Questo consente di soddisfare più velocemente la curiosità degli utenti e dà maggiore libertà di sperimentazione. Oggi Google ha annunciato di aver reso la vita più facile anche agli sviluppatori che vogliono proporre la loro app in questo modo.

Finora infatti la procedura era più articolata e tra i vari passaggi obbligatori, bisognava creare una pagina Web a riferimento del processo istantaneo. Da oggi invece non è più necessario avere un URL e gli utenti potranno cliccare direttamente sul pulsante “Prova ora” sul Play Store (per gli aspetti tecnici vi rimandiamo al post sul blog ufficiale Android Developers).

LEGGI ANCHE: Ecco quali smartphone riceveranno Android Pie

Uno snellimento sicuramente benvenuto dagli sviluppatori, visto che non tutte le app hanno un proprio sito internet. Inoltre Google promette che in futuro sarà possibile lanciare le instant app direttamente dagli annunci pubblicitari, ma nei prossimi mesi potrebbe avvenire una piccola rivoluzione: offrire le funzionalità dinamiche che permettono di provare un’applicazione o un gioco istantaneamente a partire dallo stesso pacchetto installabile.

Fonte: Android Developers