Problemi di performance con Fortnite Mobile? La causa potrebbe essere la RAM del vostro smartphone

Vezio Ceniccola

L’arrivo di Fortnite Mobile su Android ha provocato una certa eccitazione negli appassionati di gaming su dispositivi mobili, ma evidentemente non tutti sono stati così fortunati da poterci giocare in maniera piacevole e serena. In molti hanno, infatti, segnalato evidenti cali di performance durante le Battle Royale offerte dal gioco, cosa che ha costretto la stessa società produttrice ad intervenire sulla questione.

Tramite l’account ufficiale del gioco su Twitter, Epic Games ha riportate le segnalazioni degli utenti, in particolare coloro che utilizzano smartphone con 4 GB di RAM, affermando che la scarsa fluidità del gioco e le performance non ottimali sono dovuti proprio alla povertà di risorse per quanto riguarda la memoria RAM. Secondo l’azienda, il sistema multi-tasking di Android lascia occupare troppo spazio in memoria RAM alle altre app e non consente a Fortnite di poter sfruttare tutto l’hardware disponibile.

Per questo motivo, sembra esserci una soluzione abbastanza semplice ai problemi di performance per gli utenti che utilizzano dispositivi con 4 GB di RAM. Prima di avviare il gioco, è infatti consigliabile liberare lo spazio in memoria, chiudendo tutte le app attive nel menu app recenti ed evitando che esse continuino a girare in background, “rubando spazio” al gioco.

LEGGI ANCHE: Fortnite Mobile provato su 9 smartphone Android

Ovviamente il nostro suggerimento è solo una soluzione temporanea rispetto al problema, che deve essere affrontato e risolto in termini di sviluppo del gioco stesso da parte di Epic Games. Per adesso Fortnite Mobile è ancora disponibile solo in versione beta su Android, dunque ci sono tempo e modo per poter sistemare tutti gli eventuali problemi prima che il gioco raggiunga la sua necessaria maturità.

Via: FrAndroidFonte: Fortnite (Twitter)