Gioia e tripudio: in una prossima versione di Android potremo forzare i backup di sistema!

Nicola Ligas

Android esegue da tempo un backup automatico, previo consenso dell’utente, di app e dati, ma finora tutto è avvenuto appunto in modo completamente automatizzato e trasparente, senza possibilità per gli utenti di intervenire in alcun modo. Questo può essere un problema, ad esempio in caso di cambio repentino di smartphone. Come fate ad essere sicuri che il backup sia il più recente possibile? (Spoiler: questa pagina di Google Drive vi dice la data dell’ultimo backup, e così potrebbero fare le impostazioni del vostro smartphone, ma in ogni caso non lo potrete forzare.)

Sembra ora che Google sia pronto a porvi rimedio, almeno secondo quanto scritto nell’Android Issue Tracker in risposta ad un utente che lamentava proprio la carenza di un backup manuale: “la funzione richiesta sarà disponibile in una futura versione di Android“.

Ciò significa che prossimamente saremo in grado di forzare un backup di sistema, ovvero di salvare i dati di tutte le app installate, lo storico delle chiamate, gli SMS e le impostazioni del dispositivo su Google Drive. Tale backup non erode la quota di Drive, pertanto non dovete preoccuparvi delle sue dimensioni. E se anche voi, come il sottoscritto, aveste sempre sentito la carenza di questa opzione, gioite e incrociate le dita perché arrivi al più presto.

Via: XDA